Glamping, il giardino che diventa campeggio!

In questo periodo abbiamo cercato di dare sfogo alla nostra creatività inventandoci passatempi che richiedessero l’utilizzo delle mani per poter dare forma alle idee che avevamo in testa.

 

Ora che invece arrivano le belle giornate e le calde temperature, stare all’aperto ci motiva senz’altro di più.

E dunque, cosa poter fare ora tra le mura della nostra casa e i nostri giardini/terrazzi?

Un’idea noi ce l’abbiamo. Se dicessimo Glamping, qualcuno saprebbe di cosa stiamo parlando?

Questo termine nasce dalla crasi di glamour camping e si riferisce al turismo open air e al mondo delle case mobili.

Queste sono spiegate in profondità nel libro “Mobile home per il turismo all’aria aperta curato dal laboratorio Aml della Facoltà di Ingegneria Civile Architettura dell’Università di Pavia in collaborazione con CrippaConcept.

 

Di seguito quindi troverete alcune idee di glamping domestico da creare con materiali di riciclo e oggetti casalinghi per sognare e prepararvi alle prossime vacanze.

Basta avere un po’ di fantasia per rivivere lo spirito di avventura e ricreare delle tende cool in giardino o in terrazzo, nell’attesa di poter tornare a viaggiare e a sperimentare personalmente questo tipo di vacanza.

Cosa vi servirà?

Oltre alla fantasia e alla manualità, cartone, scotch, forbici, vecchie lenzuola, bastoni di scopa, tempere e pennarelli per personalizzare le vostre casette.

Tepee, il gioco degli indiani

La tipica forma che tutti conosciamo delle tende dei film americani di indiani e cowboy.

Cosa serve per ricreare un tepee? Bastoni di scopa, scotch, vecchi listelli di legno e lenzuola dismesse, vecchie tovaglie o coperte.

 

La tenda sugli alberi

Chi non ha mai sognato una casetta sugli alberi? La cosa che si avvicina di più è sicuramente questa tenda dalla forma di guscio sospesa nell’aria.

Per ricrearla serve un gran lenzuolo matrimoniale da annodare ad un ramo: il lenzuolo prenderà la forma di una specie di sacca, ideale per riporre bambole, peluche e piccoli personaggi per far vivere ai nostri piccoli e ai loro amati giochi il campeggio.

 

Ford Model T: trasformiamo il bagagliaio della macchina

La Ford ha realizzato uno dei primi modelli di auto con la possibilità di prevedere un letto matrimoniale estraibile racchiuso all’interno di una tenda.

L’auto dei genitori ferma in giardino può così essere convertita in un parco giochi: ai bambini il compito di arredare il bagagliaio con cuscini, un vecchio materasso o materassini da palestra e coperte.

 

Tra un’uscita al parco e l’altra di tempo in casa ne avremo ancora da spendere per un po’, ma con queste idee sfruttare gli spazi aperti della propria abitazione diventa più divertente.

Approfittate allora delle belle giornate e delle tiepide serate per passare il tempo in giardino o in terrazza.

Iscriviti alla newsletter per
ricevere aggiornamenti
su collezioni, eventi e saldi.

qui form

Progetto grafico
Heads Collective

Web Agency
Scintille